di Antonio Erpice • Da diversi anni il brigantaggio meridionale è al centro di un interesse crescente. Decine e decine di libri, articoli e siti web vengono di continuo pubblicati con l'ambizione di spiegare il reale corso degli eventi del periodo risorgimentale. Parte importante di questo materiale non aggiunge nulla alle tradizionali tesi a difesa del Regno delle Due Sicilie, ma alla base della loro diffusione vi è il senso di indignazione che provoca il tributo pagato dai meridionali nel processo di unificazione nazionale, a partire dal sangue versato nella cosiddetta guerra al brigantaggio.

Leggi tutto: Quando c'erano i briganti. Ascesa e repressione del brigantaggio post-unitario (1860-1870)

di Andrea Davolo • A 25 anni dalla prima invasione imperialista dell'Iraq, ripubblichiamo questo testo, – disponibile anche all'interno dell'opuscolo "La rivoluzione araba. Ieri, oggi, domani" .

L'articolo, ripercorrendo la storia dei movimenti nazionalisti arabi, spiega il ruolo giocato dai tradimenti e dalle oscillazioni dei partiti della sinistra araba nell'indebolimento delle forze laiche e progressiste e nell'ascesa del fondamentalismo islamico.

Leggi tutto: Nazionalismo, movimento pan-arabo e ruolo dei Partiti comunisti. Alcuni cenni storici sulla...

di Alessandra Kersevan  • Ogni anno, in corrispondenza del 10 Febbraio, il cosiddetto "Giorno del ricordo" istituito nel 2004 e voluto in modo perfettamente bipartisan da senatori e parlamentari di centrodestra e centrosinistra, assistiamo ad un vero e proprio festival del revisionismo storico a beneficio delle idee dell'estrema destra. Un ruolo particolare in questa propaganda viene assegnato alla rievocazione dei presunti massacri di massa compiuti dai partigiani sloveni contro gli italiani durante e dopo la Resistenza stessa. In questa campagna indecente, che si alimenta non solo di falsificazioni storiche spudorate, ma anche di un vero e proprio razzismo antislavo, viene completamente messa in ombra la responsabilità dello Stato italiano nella persecuzione dei popoli aggrediti nel 1941 con l’invasione della Jugoslavia. Per questo motivo, volentieri ripubblichiamo questo articolo del 2004 della storica Allessandra Kersevan, che non poco contribuisce ad una maggiore correttezza nella lettura storica di quel periodo.

Leggi tutto: I campi di concentramento in Friuli

di Michele Fabbri • Questo articolo affronta la questione nazionale nel paese basco a partire dalla fine del XIX secolo fino alla fine degli anni '90, passando per il franchismo e la Transizione, con un bilancio da un punto di vista marxista della parabola dell'Eta.

Leggi tutto: Il problema nazionale nel Paese Basco

di Alan Woods • A quasi 20 anni da quando è stato scritto, questo testo mantiene ancora oggi tutta la sua validità per capire le radici della crisi dell'Unione europea che nell'articolo già veniva prospettata e che, negli ultimi anni e mesi, con la crisi greca, passando per il dramma dei rifugiati e arrivando al referendum sulla brexit, è esplosa come una bomba nelle mani delle classi dominanti europee.

Leggi tutto: Un’alternativa socialista all’Unione europea

Proponiamo la traduzione di un documento di Alan Woods e Ted Grant, pubblicato nel febbraio 2000 sul sito In defence of Marxism. Il testo contiene una ampia rassegna delle posizioni di Marx, Engels, Lenin, della Seconda e Terza Internazionale riguardo la questione nazionale; nella seconda parte la posizione classica del marxismo viene applicata all'analisi di alcuni dei principali esempi di conflitti legati all'oppressione nazionale: Paese Basco, Palestina, Irlanda del Nord, Balcani. Si tratta di un testo di fondamentale importanza per comprendere come affrontare da un punto di vista di classe e rivoluzionario il problema dell'oppressione nazionale oggi.

Leggi tutto: Il marxismo e la questione nazionale

In difesa dell'Ottobre

 

Nuovo libro - "STALIN" di Lev Trotskij

Gruppi di studio marxista

i nostri libri

La nuova epoca

Le miserie della sinistra anti-immigrati

Giovedì, 19 Ottobre 2017 14:57

Il Mezzogiorno defraudato

Domenica, 01 Ottobre 2017 09:52

Il futuro di Cuba dopo la morte di Fidel

Mercoledì, 06 Settembre 2017 13:34

Teoria e prassi

arte e rivoluzione

Chi siamo

 

 

 

Ecco il nuovo sito marxismo.net! Accanto a rivoluzione.red, legato al quindicinale Rivoluzione, Sinistra Classe Rivoluzione si è dotata di un secondo sito, rinnovando il vecchio dominio marxismo.net. Il nuovo marxismo.net, oltre ad accogliere i testi della rivista Falcemartello, approfondirà questioni di teoria marxista, metterà a disposizione testi classici ma offrirà anche un'analisi dei principali avvenimenti della nostra epoca sulla base delle armi teoriche del marxismo.

il vecchio sito di FalceMartello

Contatti

mail: redazione@marxismo.net

Iscriviti alla Newsletter

Showcases

Header Color

:

Content Color

: