di L.D.Trotskij • Rivoluzione e vita quotidiana è un libro che  raccoglie una serie di articoli di Lev Trotskij apparsi sulla Pravda nel 1923 e che si basavano su quanto emerso durante alcune discussioni tenute con propagandisti nel corso di riunioni organizzate a Mosca; tali articoli furono poi pubblicati nel 1924 in una edizione inglese dal titolo Problems of Life. A quelli apparsi sulla Pravda sono stati aggiunti ulteriori tre articoli: I compiti dell'educazione comunista e La trasformazione della morale, tratti dal bollettino in lingua inglese Inprecorr, edito a cura dell'Internazionale Comunista, e Cultura e Socialismo, dal Novij Mir del gennaio 1927.Rivoluzione e vita quotidiana  rappresenta una preziosa testimonianza dei compiti storici che la rivoluzione vittoriosa mise di fronte al potere sovietico e dello sforzo che i bolscevichi misero in atto per corrispondervi. 

Leggi tutto: Rivoluzione e vita quotidiana – 1.

di Vladimir Ilic Lenin • Il presente opuscolo è stato scritto, come si vede dal suo contenuto, alla fine di settembre e terminato il 1° ottobre 1917. La rivoluzione del 25 ottobre ha fatto passare la questione, posta in questo opuscolo, dal piano della teoria sul piano della pratica. Non è con le parole, ma con i fatti che bisogna ora rispondere a questa questione. Gli argomenti teorici contro il potere bolscevico sono estremamente deboli. Queste argomenti sono stati demoliti.
Il compito sta ora nel dimostrare con l’attività pratica della classe d’avanguardia – il proletariato – la vitalità del governo operaio e contadino. Tutti gli operai coscienti, tutto quanto vi è di vivo e di onesto nei contadini, tutti i lavoratori e gli sfruttati tenderanno tutte le loro forze per risolvere in pratica questa grande questione storica. Tutti al lavoro! La causa della rivoluzione socialista mondiale deve vincere e essa vincerà.

Leggi tutto: I Bolscevichi conserveranno il potere statale?

di Friedrich Engels • Il 13 aprile è morto a Berlino un uomo che aveva esercitato un tempo una certa influenza come filosofo e teologo, ma che da anni, quasi dimenticato, aveva attirato su di sé l’attenzione del pubblico solo di tanto in tanto, come uno «stravagante delle lettere». I teologi ufficiali, e tra essi anche il Renan, lo copiavano e perciò, unanimi, non parlavano affatto di lui. Eppure egli valeva più di tutti loro e più di tutti loro ha lasciato la sua traccia in una questione che interessa anche noi socialisti: la questione dell’origine storica del cristianesimo.

Leggi tutto: Bruno Bauer e il cristianesimo primitivo

di Alan Woods • Il 20 agosto del 1940, la vita di Trotskij fu brutalmente spezzata con una piccozza da un agente stalinista. Tra le opere lasciate incompiute vi era la seconda parte del libro Stalin. Questo lavoro è probabilmente unico nella letteratura marxista, in quanto tenta di affrontare alcuni degli eventi più importanti del ventesimo secolo non solo in termini di trasformazioni economiche e sociali epocali, ma nella psicologia individuale di coloro che recitano come protagonisti di un grande dramma storico.

Leggi tutto: Stalin di Trotskij, un capolavoro del marxismo

di Lev Trotskij • È questa una specie di ricapitolazione, sulla base di documenti, delle posizioni assunte da Stalin e dalla direzione dell'Internazionale comunista durante la rivoluzione cinese e sino all'estate del 1930. Anche questo scritto - datato 26 agosto 1930 - è dell'epoca del soggiorno a Prinkipo.

Leggi tutto: Stalin e la rivoluzione cinese

di Rob Sewell • Presentiamo con orgoglio un lavoro che ha richiesto ottanta anni per essere completato. La biografia incompiuta che Lev Trotskij scrisse su Stalin, la più ampia edizione del libro mai edita proveniente dal materiale d'archivio originale. Qui presentiamo la storia di questo libro.

Leggi tutto: La storia della biografia di Stalin mai finita da Trotskij

novità - "Storia del bolscevismo: Volume 2" di Alan Woods

In difesa dell'Ottobre

 

NOVITà - "LE IDEE DI KARL MARX" DI ALAN WOODS

i nostri libri

La nuova epoca

Teoria e prassi

arte e rivoluzione

Chi siamo

 

 

 

Ecco il nuovo sito marxismo.net! Accanto a rivoluzione.red, legato al quindicinale Rivoluzione, Sinistra Classe Rivoluzione si è dotata di un secondo sito, rinnovando il vecchio dominio marxismo.net. Il nuovo marxismo.net, oltre ad accogliere i testi della rivista Falcemartello, approfondirà questioni di teoria marxista, metterà a disposizione testi classici ma offrirà anche un'analisi dei principali avvenimenti della nostra epoca sulla base delle armi teoriche del marxismo.

il vecchio sito di FalceMartello

Contatti

Iscriviti alla Newsletter

Showcases

Header Color

:

Content Color

:

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web. Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o disattivarli nella sezione cookies. Per saperne di più